Bonsai

Cerchi una fornitura di piante vicino alla tua abitazione?

In questa sezione potrai richiedere un preventivo gratuito per ogni servizio di cui hai bisogno.

I vivai della tua zona ti contatteranno fornendoti varie offerte.

In questo modo potrai confrontare i diversi preventivi e scegliere quello che fa al caso tuo!


Descrizione Bonsai

Bonsai, è un termine giapponese costituito dalla parola contenitore (bon) ed educare (sai), ed indica quella particolare tecnica che permette di coltivare degli alberi in vaso, dando loro la forma che si predilige, ma rispettandone sempre e comunque l’equilibrio vegetativo e le caratteristiche.
Si possono ottenere dei bonsai con vari metodi: da seme, da talea (frammento di un ramo di bonsai che viene piantato per ottenere un nuovo bonsai), da margotta, da piante da vivaio, da piante raccolte in natura ed infine da pre-bonsai.

Affinché possiate giudicare della bontà di un bonsai al momento dell’acquisto dovete valutare una serie di fattori: la radice, che deve essere a raggiera, e visibile nella prima parte che penetra nel terreno; e il tronco, che a seconda della tipologia di bonsai, può essere eretto o sinuoso, ma deve comunque avere un diametro differente alla base rispetto alla parte apicale. Il tronco di un bonsai è cioè più ampio alla base e poi va via via assottigliandosi, e deve rimanere visibile per circa i 2/3 della pianta.

Fondamentali nella valutazione di un bonsai sono anche i rami: quelli più grandi, detti ramificazione primaria, si espandono lungo il lati e la parte retrostante, in modo da dare profondità e tridimensionalità alla pianta, mentre quelli più piccoli, detti ramificazione secondaria, si estendono sulla parte frontale, superiore e posteriore per creare i cosiddetti palchi.
Le foglie, infine, devono essere mantenute piccole con la corretta somministrazione di acqua e fertilizzanti, in caso di piante un pò più grandi si può praticare l’eliminazione parziale o totale delle foglie così da consentire la nascita di nuove foglie più piccole.

La traspirazione per i bonsai è fondamentale: se, per esempio, nel terreno manca l’acqua, la pianta si ritrova in una situazione di stress idrico, che potrebbe provocare la diminuzione del fusto. Vi consigliamo così di curare i vostri bonsai con delle frequenti nebulizzazioni, o con il mantenimento di un elevato livello di umidità ambientale, soprattutto dopo il rinvaso. Per una buona traspirazione delle foglie vi consigliamo, invece, una corretta pulizia delle stesse.

Trova il professionista per Bonsai nella tua zona